Header Image

Giuseppe Andreozzi

Sceneggiatore

BIO: Nato ad Aversa nel 1983. Dopo essersi laureato in psicologia ed aver cercato (inutilmente) di curare se stesso, decide di dedicarsi alla scrittura. Frequenta i corsi di sceneggiatura cinematografica  e scrittura per la televisione alla Pigrecoemme di Napoli e quello di sceneggiatura fumettistica alla Informofart. Dopo una prima pubblicazione su verticalismi, è proprio Marco Chiuchiarelli a dargli l’opportunità di lavorare alla sua prima serie, “Mors tua”: una storia di zombie ambientata in Valgardena. A Novembre del 2014 sbarca a Lucca con il numero due della sua, sconfiggendo così una volta per tutte l’agorafobia sviluppata tra il primo ed il secondo numero. Il traguardo gli permette di essere presente anche all’uscita del terzo numero, presentato al Comicon del 2015. L’anno seguente, comincia la sua collaborazione con Shockdom. Scrive la graphic novel “Black screen” da un idea di Lucio Staiano. L’enorme successo di critica dell’opera, spinge l’editore ad affidargli la dorsale di Timed insieme a Gabriel Picolo. Da allora, la sua collaborazione con Shockdom non si è fermata mentre, tra una sceneggiatura e l’altra, progetta un visore in grado di svelargli il futuro.

EDIZIONE: CavaconWE18