Header Image

Bruno Brindisi

Fumettista

BIO: Nasce il 3 Giugno 1964 a Salerno dove tutt’ora vive e lavora. Appartiene alla generazione trumoninana che è arrivata a ridosso del nucleo fondatore. Un professionista nato, che ha saputo trarre il meglio dall’esperienza trumoniana per formare la sua indiscussa arte plasmando il proprio enorme talento.  Pubblica i suoi primi lavori sul n.1 di “Trumoon” nel 1983 (“Ritorno al Nulla”, su testi di G.Piccininno). Disegna alcune storie erotiche per Blue Press e per Ediperiodici, poi collabora con le Edizioni Cioè e con la Acme (“Splatter”). Esordisce come autore bonelliano nel 1990 per Dylan Dog, con l’episodio n. 51, “Il Male”. Per la Casa editrice Universo, nel 1992, disegna “Billiteri” (testi di Giuseppe De Nardo); nello stesso anno, realizza anche l’episodio di Nick Raider comparso sul primo Almanacco del Giallo (1993), intitolato “Occhio privato”, su testi di Claudio Nizzi, mentre debutta nella serie regolare con l’albo n. 61, “La lunga ombra”, sempre scritto da Nizzi. Nel 2002 firma il sedicesimo Tex Speciale. Nel 2005 realizza il primo numero della collana Brad Barron. Nel 2011 sono le sue matite a inaugurare la collana Color Tex. Contribuisce a realizzare il primo crossover della Sergio Bonelli Editore tra Dylan Dog e Dampyr (Dampyr n.209 – Agosto 2017).

EDIZIONE: CavaconWE18, CavaconSE15